Anna Ruchat

(Zurigo 1959) ha studiato filosofia e letteratura tedesca tra la sua città natale e Pavia. Ha tradotto molti scrittori di lingua tedesca, tra cui Friedrich Dürrenmatt, Victor Klemperer, Nelly Sachs, Paul Celan, Mariella Mehr, Christine Lavant, Alexander Kluge, Heinrich Böll. I suoi esordi letterari sono legati alla traduzione. In particolare, quella di Il respiro e Il freddo di Thomas Bernhard. Narratrice in prima persona, da ultimo ha pubblicato la raccolta poetica La forza prigioniera (Passigli 2021).

Siamo spiacenti, nessun risultato per questa selezione.