Mauro Mussolin

Sixtus IV and the Basso Della Rovere d’Aragona Overdoor

Architecture and Sculpture in Renaissance Savona

Acton collection series, 1
2020, 96 pp., 54 a colori
Brossura, 16,5x24 cm
ISBN: 9788833670782

€ 18,00  € 17,10
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Quarta

19 Novembre 1479: un’alleanza dinastica, due nobili rampolli, un regale matrimonio, un triste e rapido epilogo. Queste pagine ricostruiscono la storia del magnifico bassorilievo oggi in collezione Acton (Villa La Pietra, Firenze), commissionato per celebrare le nozze tra Antonio Basso Della Rovere, nipote di papa Sisto IV, e Caterina Marzano d’Aragona, nipote del re Ferdinando I di Napoli. Le rappresentazioni araldiche dei tre stemmi non lasciano dubbi sull’identificazione di personaggi ed eventi e ci portano a ritrovare l’originaria collocazione dell’opera, nata come sovrapporta del portale principale del palazzo Basso Della Rovere in piazza della Maddalena a Savona. In un serrato confronto con Roma, questo studio mette in luce alcuni inediti passaggi sulle origini della famiglia Della Rovere e riconsegna a Savona il suo ruolo di protagonista politico, culturale, e artistico nell’Italia del secondo Quattrocento.

Autore

Mauro Mussolin
Mauro Mussolin Insegna all'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara ed è attualmente Gastwissenschaftler al Kunsthistorisches Institut in Florenz. È stato ricercatore alla Scuola Normale Superiore di Pisa, ha insegnato a Syracuse Universiy Florence, New York University Florence, Union College, Università per Stranieri di Siena e come visiting professor a EPFL – École polytechnique fédérale de Lausanne e alla University of Virginia at Charlottesville. È stato inoltre fellow a Villa I Tatti, CASVA, The Getty Research Institute, The Metropolitan Museum of Art, The Italian Academy at Columbia University. Nel 2015 ha ricevuto The Henry and Judith Millon Award on History of Architecture. Ha pubblicato numerosi saggi su Michelangelo, curato la mostra e il catalogo Michelangelo architetto a Roma (Musei Capitolini, 2009-2010) e partecipato al catalogo e alla mostra Michelangelo, Divine Draftsman and Designer (The Metropolitan Museum of Art, New York, 2017).