Le carnet Meuricoffre: portraits d'Antoine Jean Gros

A cura di Laura Angelucci

Carnets et albums, 8
2022, 198 pp., 192 a colori
12,9x16,4
ISBN: 9788833671857

€ 39,00 - Anteprima
  • Anteprima Anteprima Anteprima
Quarta

La riproduzione in facsimile dell’album Meuricoffre, acquistata dal Louvre nel 2018, è l’occasione per sfogliare uno degli unici due libri di ritratti attribuiti ad Antoine Jean Gros (l’altro è in una collezione privata). È una preziosa testimonianza dell’attività di Gros come ritrattista in Italia (1793-1800) e illustra il rapporto privilegiato che il pittore aveva a Genova con la famiglia del banchiere franco-svizzero Jean-Georges Meuricoffre (1750-1807) e sua moglie, la famosa cantante d’opera Celeste Coltellini (1760-1828). Quest’ultima, a cui apparteneva l’album, è probabilmente l’autrice di molti disegni del quaderno, eseguiti sotto l’influenza del maestro. La bella galleria di ritratti, disegnata nell’intimità di questa famiglia, restituisce le fisionomie dei rappresentanti dell’alta società franco-svizzera che erano in contatto con la famiglia Meuricoffre e, attraverso loro, con Gros. Lo studio che accompagna la pubblicazione del quaderno rivela l’identità finora sconosciuta di questi personaggi. Una descrizione materiale dell’album, un supporto scientifico essenziale per la sua comprensione, completa il soggetto.

Allegati
  • Scarica la scheda PDF Scarica la scheda PDF Scarica la scheda PDF