Dogan Kuban

Ottoman Architecture

La Grande Officina, 1
2010, 720 pp., 1000 a colori
23.4x31
ISBN: 9788889854471

€ 80,00  € 76,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Quarta

Questo libro, di oltre 700 pagine e con più di 1000 illustrazioni a colori, oltre a numerose piante degli edifici, spaccati e mappe, costituisce la più completa sintesi sull’architettura ottomana mai prodotta. L’architettura ottomana si sviluppò in parellelo con la struttura politica dell’Impero Ottomano. Posizionato al crocevia tra Asia ed Europa l’impero e la sua cultura furono influenzati dalle tradizioni dell’Islam, della Cina, del Mediterraneo e di Bisanzio, che aveva soppiantato. I primi spettacolari edifici ottomani furono costruiti a Bursa e Adrianopoli nel XIV secolo, per poi raggiungere l’apogeo nel cosidetto periodo classico (1437-1703), e soprattutto sotto i sultani Solimano il Magnifico e Selim II. Sicuramente i risultati più alti in campo architettonico furono raggiunti dall’architetto di corte Sinan (1489-1588) a Istanbul. Sono queste le opere, conosciute in tutto il mondo, che formano il nucleo centrale del libro. Ma il volume, a differenza di molti altri, dedica una particolare attenzione anche agli edifici ottomani costruiti nel vasto impero: da Damasco al Cairo, da Mecca a Medina. L’opera di Kuban è destinata a diventare il volume di riferimento per studiosi e studenti dell’arte e dell’architettura ottomana, ma per l’impressionante corredo fotografico – splendidi gli interni di moschee ed altri edifici decorati con le magnifiche ceramiche di Iznik – non mancherà di interessare i lettori e i viaggiatori che conoscono Istanbul, la Turchia e il Medio Oriente.

Autore

Dogan Kuban
Laureatosi in Architettura alla Istanbul Teknik Üniversitesi (ITU), si è poi perfezionato in Italia, ha avuto la cattedra di Architettura islamica alla University of Michigan, ed è stato ricercatore presso il Dumbarton Oaks Institute di Washington D.C. È stato a lungo docente di Storia dell’architettura alla ITU. Considerato uno dei maggiori esperti mondiali di architettura ottomana, è autore di numerosi libri e articoli specializzati.