Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini

vol. 1 catalogo vol. 2 itinerari

A cura di Giovanni Agosti, Jacopo Stoppa, Marco Tanzi

Cataloghi di mostre
2010, I. 212, II. 196 pp., 242 a colori, 71 b/n

ISBN: 9788889854594

€ 58,00
  • Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Quarta

Per la prima volta è ricostruita la notevole produzione artistica rinascimentale del Canton Ticino: un capitolo ineludibile dell’arte lombarda di quel periodo. Qualunque trattazione del Cinquecento settentrionale deve fare i conti con la grande parete affrescata da Bernardino Luini in Santa Maria degli Angeli a Lugano. Eppure le ricchezze di questo territorio non si limitano a questa emergenza clamorosa, già meta dei pellegrinaggi artistici e mondani dei conoscitori ottocenteschi. Nel territorio dell’antica Diocesi di Como e delle tre Valli ambrosiane (Leventina, Blenio, Riviera), dal San Gottardo al San Bernardino, tra laghi (Ceresio, Verbano, Lario) e fiumi (il Ticino, su tutti) prende vita un reportage critico, fin qui mai tentato, che tiene insieme la produzione figurativa tra gli anni Settanta del Quattrocento e la metà del secolo successivo. Attraverso un ricco corredo di immagini sfilano affreschi e pale d’altare, oreficerie e ricami, sculture in legno e in pietra: in molti casi ancora conservate nei luoghi originari, in contesti di grande bellezza naturalistica. Il catalogo della mostra, Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini, che si terrà alla Pinacoteca Züst di Rancate, dal 9 ottobre 2010 al 10 gennaio 2011, sarà accompagnato da un volume di Itinerari, riccamente illustrato. Da intendersi come un vademecum per un turismo consapevole.